Questo sito richiede il plugin flash per mostrare alcuni dei suoi contenuti. DOWNLOAD
Ford Model T
item.STAMPA
Ford Model T
Prodotti > Automobili
USA 1908

| Altri


La Ford Model T del 1908 è l’automobile che più ha inciso sulla civiltà del ventesimo secolo. Prima vettura costruita in grande serie alla catena di montaggio, “Tin Lizzie” resterà in produzione ininterrottamente per 19 anni, toccando l’astronomico traguardo dei 15.007.033 esemplari.

Secondo Robert Lacey, uno dei più esperti e documentati biografi di Henry Ford, “La Model T ha trasformato un giocattolo degli europei ricchi in un diritto congenito delle masse americane, dando vita al più strano degli innamoramenti: il perenne rapporto emotivo che lega ogni americano alla sua automobile.” Una citazione, questa, che esemplifica due tra i più significativi e caratterizzanti aspetti dell’auto a cui si riconosce l’indiscusso merito di aver inaugurato l’era della motorizzazione di massa.
Grazie alla Ford Model T, l’automobile cessa infatti di essere uno snobbistico e ostentatorio passatempo riservato a una ristrettissima élite di facoltosi, diventando un pratico e versatile mezzo per la mobilità individuale, alla portata di tutte le tasche e all’altezza di tutte le esigenze. Quest’ultimo punto è di fondamentale importanza per spiegare il forte rapporto emotivo che legherà ogni americano – ma in seguito anche ogni altro guidatore – alla sua vettura. Infatti, con la nascita della Model T, l’automobile finisce di essere solo un (lussuoso) mezzo per il trasporto di persone, diventando anche un formidabile strumento per il lavoro e la professione, un fedele alleato fonte di reddito, benessere e progresso sociale, una sorta di complemento antropomorfo dell’individuo meritevole di ogni cura e attenzione.
Pietra miliare nella storia dell’automobile e della motorizzazione su scala planetaria, la Ford Model T finirà per ricoprire anche una essenziale funzione aggregativa e sociale per la giovane nazione americana. Sempre riprendendo le parole di Robert Lacey, “...insieme alla radio, fu la “T” che trasformò l’America da continente di agglomerati individuali in una vasta comunità.
 

Immagini

line_separator

Video

line_separator