Questo sito richiede il plugin flash per mostrare alcuni dei suoi contenuti. DOWNLOAD
Porsche Ferdinand
item.STAMPA
 
Porsche Ferdinand
Personaggi
 

| Altri


La costruzione dei primi esemplari di preserie non ebbe inizio prima del 1935, a Stoccarda in uno dei garage di Porsche: erano evoluzioni denominate Porsche Tipo 60 e la V3 venne scelta tra queste per essere replicata in 30 prototipi destinati ai collaudi. I 30 esemplari (divenuti Volkswagen Serie 30) vennero realizzati dalla Daimler-Benz nel 1936.
Porsche imtraprese un viaggio di aggiornamento in giro per le maggiori industrie automobilistiche al mondo, il I ottobre 1936, per documentarsi sulle più recenti tecnologie di produzione su vasta scala (negli Stati Uniti visitò General Motors, Chrysler, Ford - dove ebbe un lungo colloquio con Henry Ford - e Fisher e, di ritorno, in Inghilterra agli impianti Austin).
Nel 1937 venne varato il progetto per la grande fabbrica Volkswagen e la prima pietra venne posta il 28 maggio 1938 dallo stesso Hitler.
Nel periodo successivo, Ferdinand Porsche sarebbe stato uno dei direttori generali della Volkswagen GmbH. Poco prima che iniziasse la produzione, la seconda guerra mondiale presentò ben altre esigenze produttive. La Volkswagen servì inizialmente come base per l'elaborazione delle all-terrain, anfibi o auto.
Nel 1940, Ferdinand Porsche, venne insignito del titolo onorifico di professore. Durante la guerra, l'ingegnoso contributo di Porsche fu prezioso per il Reich. Firmò anche molti progetti come ad esempio il carro pesante "Ostrad" e lavorò anche su costruzioni come generatori eolici o il Volkstraktor (trattore del popolo).
Nell'autunno del 1944, lo studio di progettazione Porsche venne trasferito da Stoccarda a Gmünd (Carinzia-Austria). Ferdinand Porsche visse a Gmünd e a Zell-am-See (Austria) fino a verso la fine della guerra quando venne arrestato dal governo francese alla fine del 1945 e successivamente detenuto per 22 mesi in varie carceri.
Al suo ritorno, esaminò il progetto della auto da corsa Cisitalia, costruita sotto la direzione di suo figlio Ferry. Dopo un'attenta osservazione, giunse alla conclusione: «Avrei costruito esattamente la stessa cosa, fino all'ultima vite». 
Nel 1951 - all'età di 75 anni - il Prof. Dr. Ing. h.c. Ferdinand Porsche morì a Stoccarda.