Questo sito richiede il plugin flash per mostrare alcuni dei suoi contenuti. DOWNLOAD
Coppa 1000 Miglia
item.STAMPA
 
Coppa 1000 Miglia
Sport & Corse
 

| Altri


Nel 1977, per celebrare il cinquantenario della Coppa delle 1000 Miglia, l'Automobile Club di Brescia organizzò il Rally 1000 Miglia sulle strade della provincia, riprendendo la formula della manifestazione di regolarità con prove di classifica di velocità, idea già adottata nelle ultime tre Mille Miglia disputate a partire del 1958, ma codificata dalla FIA fin dagli anni Cinquanta per le gare che costituivano il campionato europeo Rally. 
In occasione di quel cinquantenario, sull'onda del crescente fenomeno del collezionismo di auto d'epoca, fu organizzata anche una rievocazione della corsa da Brescia a Roma e ritorno, riservata alle vetture storiche, stilando la classifica finale sulla base dei risultati nelle prove di precisione disposte lungo il percorso. 
La ripetizione della manifestazione, allungandone il tracciato, richiedeva, tuttavia, un'organizzazione a tempo pieno e con ingenti forze, anche economiche, del suo allestimento.
La nuova organizzazione esordì nel 1982 in occasione della seconda rievocazione storica, la prima a ripartire dalla tradizionale pedana in viale Venezia, e nelle repliche del 1984 e del 1986. 
Il successo di iscrizioni, passate dalle 220 del 1982 alle 350 del 1984 costrinse nel 1987 ad abbandonare la periodicità biennale in favore di quella annuale.
La rievocazione storica eredita dalla Mille Miglia di velocità non solo i simboli e alcuni punti del tracciato, ma soprattutto lo spirito, anche se la manifestazione odierna ha l’obiettivo di esaltare l'agonismo sotto forme diverse, non più legate alle prestazioni pure, ma coniugato con il divertimento e il turismo.
Nel rispetto di una manifestazione riservata a vetture d’epoca, dal 1993 è obbligatorio l’uso di cronometri manuali, anziché quello di sofisticati congegni elettronici di misura, inoltre a partire dal 1996, viene incentivata, attraverso opportuni coefficienti di classifica, la partecipazione di vetture più anziane, meno competitive e di più difficile condotta.