Questo sito richiede il plugin flash per mostrare alcuni dei suoi contenuti. DOWNLOAD
Citroën TPV - 2 CV
item.STAMPA
Citroën TPV - 2 CV
Prodotti > Automobili > Prototipi
France 1939

| Altri


Omologata il 28 agosto 1939, la Deux chevaux, fu il primissimo modello della celeberrima 2 CV prodotto da Citroën. La vettura contrassegnata con il nome di « 2 CV .A » dall’Ispettorato automobilistico francese, identificava il prodotto in pre-serie, costruito dalla Société Anonyme André Citroën, risultato di due anni di sperimentazioni sotto il nome di TPV (Trés Petite Voiture), progetto nato dalla ferrea volontà del nuovo direttore generale Citroen, Pierre Jules Boulanger.

La produzione di una preserie di 250 esemplari venne infatti deliberata a maggio dello stesso anno in vista del Salone di Parigi, ma il I° settembre 1939, Hitler invase  la Polonia dando vita al secondo conflitto mondiale.

Boulanger fece allora distruggere o nascondere gli esemplari scampati ai bombardamenti in maniera da preservarne il segreto industriale. Quattro prototipi sono giunti fino a noi, conservati oggi nella collezione Citroën.

Gli studi sulla TPV continueranno clandestinamente durante tutta l’occupazione tedesca, malgrado le restrizioni di materia prima ed i divieti, portando avanti lo sviluppo della vettura all’insegna della tecnologia e dell’innovazione che ovviamente caratterizzeranno il modello presentato nel 1948. Sarà abbandonato il radiatore per il raffreddamento ad aria, i bracci delle sospensioni e la carrozzeria non più in magnesio e in alluminio, ma in acciaio, fari e i tergicristalli diventano due e il cambio acquista il quarto rapporto: trazione anteriore, sospensioni morbide, motore bicilindrico a piatto raffreddato a aria; una leggerezza ed una rigidità senza pari e un’attenta ripartizione delle masse, proprio come in un aereo.

E' dunque dopo più di dieci travagliati anni di studi che Citroën Automobiles riuscirà a presentare la sua TPV e a produrla in grande serie. Tutto ricomincia lentamente in previsione del dopo guerra, quando mancheranno le automobili ed il carburante.

Il progetto era stato celato fino alla presentazione del 7 ottobre 1948 quando il Salone di Parigi espose, alla presenza del presidente francese, un prodotto rinnovato ma, strettamente legato alle specifiche progettuali del suo ideatore.
 

Immagini

line_separator

Video

line_separator