Questo sito richiede il plugin flash per mostrare alcuni dei suoi contenuti. DOWNLOAD
Citroën 2 CV
item.STAMPA
Citroën 2 CV
Prodotti > Automobili
France 1949

| Altri


Il 7 ottobre 1948, in occasione del 35° Salone dell'automobile di Parigi, alla presenza del Presidente della Repubblica francese Vincent Auriol, la 2 CV viene finalmente presentata al pubblico.
Il modello è chiamato "2 CV Type A" ed è dotato di un motore da 375 cm³ anche se il cofano rimarrà chiuso per evitare i "troppo" curiosi.
Sebbene la stampa sia scettica, alla fine il grande pubblico si lascia conquistare molto rapidamente e gli ordini salgono a vista d’occhio.
Questo successo tanto grandioso quanto rapido provoca “imbottigliamenti” nel processo di fabbricazione. In questo periodo non è raro aspettare diversi anni per ritirare la propria 2 CV.
Vettura ideale in un momento di totale ricostruzione del Paese ancora traumatizzato dagli eventi bellici, la 2 CV diventa subito simbolo di libertà. In ogni caso il risultato è chiaro: la 2 CV è un successo e la sua epopea è appena cominciata.
 
  • Cronologia
    07/10/1948 Prima apparizione in occasione del 35° Salone dell’Automobile al Grand Palais di Parigi. La 2 CV sorprende, infastidisce, suscita perplessità…ma finisce con l’essere adottata!
    1949 Luglio. Messa in produzione nella fabbrica di Levallois con il nome di 2 CV A. È completamente grigia e dotata di motore da 375 cm³ (9 cv).
    1951 La versione berlina è ora accompagnata da una versione camionetta, la 2 CV AU (in cui U ne identifica l’utilizzo come furgoncino, “utilitarie” in francese).
    1952 Il grigio metallizzato è sostituito da un grigio scuro.
    1953 La calandra cambia look. Viene eliminato l’ovale che circonda gli chevron. I sedili di stoffa grigia vengono sostituiti da sedili di stoffa scozzese.
    1954 Lancio di un nuovo modello, la 2 CV AZ, dotata di motore da 425 cm³ (12 CV e 78 km/h) e di una frizione centrifuga. Quanto alla 2 CV AU, viene sostituita dalla 2 CV AZU, anch’essa equipaggiata con il nuovo motore.
    1956 La 2 CV esce in versione AZL (versione lusso). Chi la guida può finalmente assaporare la gioia dello sbrinamento del parabrezza, della capote colorata e dell’ampio lunotto posteriore.
    1958 Nasce un’altra sorella: la 2 CV AZLP (con bagagliaio), presentata anche nella versione 4 x 4 “Sahara”, dotata di due motori di 425 cm³, uno per azionare le ruote anteriori e l’altro per le ruote posteriori!
    1959 La comparsa del blu segna la fine del dominio del grigio come unico colore.
    1960 Nuovo cofano con calandra amovibile in alluminio imbutito.
    1963 Nuovo motore da 425 cm³ (18 CV e 95 km/h) ed uscita contemporanea di una nuova versione con finiture migliorate: la 2 CV AZAM.
    1964 Le porte controvento vengono collocate nella direzione giusta.
    1965 Viene adottato un terzo vetro laterale sopra il parafango posteriore. Da berlina, la 2 CV diventa così limousine.
    1966 168.357 esemplari prodotti. Una cifra da record!
    1970 Escono la 2 CV 4 (435 cm³) e la 2 CV 6 (602 cm³). Citroën organizza una “passeggiatina” di 16.500 km. È il raid Parigi-Kabul-Parigi.
    1971 La 2 CV intraprende con successo un raid andata e ritorno fra Parigi e Persepoli, pari a 13.500 km.
    1972 Citroën organizza il primo Pop Cross che darà vita al Campionato Francese di 2 CV Cross.
    1973 La 2 CV si avventura nel Raid Africano, 8.000 km da Abidjan a Tunisi attraverso il deserto del Sahara.
    1974 Scompaiono gli “occhi tondi”, sostituiti da fari rettangolari. Viene dotata di una nuova calandra a cinque lame di plastica con gli chevron integrati.
    1975 Esce la 2 CV Special, che ritrova i fari tondi, ma perde il terzo vetro laterale.
    1976 Lancio della serie speciale 2 CV Spot.
    1979 La 2 CV 6 diventa 2 CV Club. La 2 CV Special (435 cm³) diventa 2 CV 6 Special (602 cm³).
    1980 Esce la 2 CV Charleston serie speciale. Il successo del suo stile rétro è talmente grande che sarà prodotta in serie e con fari cromati a partire dall’anno successivo.
    1986 La “Dedeuche”, il monumento storico dell’automobile, viene presentata nell’edizione limitata Cocorico.
    1988 Febbraio. Cessa la produzione della 2 CV nella fabbrica francese di Levallois, ma la sua commercializzazione proseguirà per altri 29 mesi.
    27/07/1990 Venerdì, ore 16:00. L’ultima vettura esce dalla fabbrica di Mangualde, in Portogallo. In 42 anni (record di longevità), sono stati prodotti più di 5 milioni di 2 CV: 3.868.634 berline e 1.246.335 camionette.

Immagini

line_separator

Video

line_separator