Questo sito richiede il plugin flash per mostrare alcuni dei suoi contenuti. DOWNLOAD
Benz Bertha
item.STAMPA
 
Benz Bertha
Personaggi
 

| Altri


Nel 1878, Karl Benz giocherellava con la sua ultima invenzione: una macchina per uso commerciale. Ma ci furono problemi con il nuovo motore. Era capodanno, i bambini erano a letto, mentre Karl e Bertha riuscirono finalmente, per la prima volta, ad avviare il motore a due tempi: un modo alquanto originale di festeggiare il nuovo anno.
Nella primavera del 1882, poco dopo la nascita del quarto figlio, Thilde, erano ancora una volta in difficoltà finanziarie. Ciò portò alla fondazione della fabbrica di motori a benzina di Mannheim in collaborazione con dei partner con cui dopo breve, Benz ruppe, dato che non condividevano la sua visione dell'automobile. Deluso, lasciò la società dopo tre mesi, nel gennaio 1883 e, ancora una volta, la famiglia non ne ebbe nulla. Sempre nel 1883, Karl Benz, con dei nuovi partner, istituì “Benz & Cie. Rheinische Gasmotorenfabrik Mannheim” per lo sviluppo della sua automobile. Bertha regolarmente seduta accanto a Karl durante la prima prova della vettura nel 1886, non solo scese a spingere quando di nuovo si fermò, ma era il suo portafortuna.
Lo sviluppo della nuova vettura, prese un sacco di tempo e molto denaro; Karl Benz si chiedeva se la vettura era adatta per lunghi viaggi e ancora una volta, Bertha dimostrò al marito di avere una fiducia incrollabile in lui e nelle sue capacità.

Il primo lungo viaggio in auto
Nel mese di agosto 1888, prese di nascosto i suoi figli in macchina con se e, sfidando tutto e tutti, guidò per 180 km fino Pforzheim e ritorno - e tornò con i suggerimenti migliorativi per ulteriori sviluppi. Il successo che avevano voluto poco a poco cominciò ad arrivare. Successivamente al trasferimento della società a Waldhofstraße, la famiglia ebbe più spazio – vivendo proprio sopra gli uffici e laboratori. Nel marzo del 1890, era nato il più giovane della famiglia, Ellen. I “test drive” con le vetture di recente sviluppo consistevano in gite con la famiglia per la domenica, non solo con i figli al volante, ma spesso anche le figlie. Nel 1903, Karl Benz lasciò la sua azienda a Mannheim, e la famiglia si trasferì a Ladenburg. Insieme con i suoi figli, Karl Benz ha istituì la fabbrica "Karl Benz Söhne" nel 1906, che ha poi prodotto le sue automobili proprio dal 1908 in poi. Nel frattempo, Bertha stava negoziando con gli architetti per quanto riguarda il restauro della villa, che avevano acquisito nel 1905. Nel 1920, l'inventore di automobili ricevette numerosi premi e riconoscimenti a cui la moglie prese parte, sempre al suo fianco.
Karl Benz morì il 4 aprile 1929. Bertha ricevette allora molte attenzioni. Era particolarmente felice quando venne nominata senatore onorario della Technische Universität Karlsruhe per celebrare il suo novantacinquesimo compleanno. Due giorni dopo, il 5 maggio 1944, Bertha Benz, il cui ruolo importante nella rivoluzione automobilistica fu enormemente importante, morì.