Questo sito richiede il plugin flash per mostrare alcuni dei suoi contenuti. DOWNLOAD
Peugeot Eclair
item.STAMPA
Peugeot Eclair
Prodotti > Automobili
France 1895

| Altri


Argomenti Correlati

Dotata di motore Daimler a 4 cavalli, la Peugeot Eclair è stata costruita dagli stessi fratelli Michelin ed equipaggiata di pneumatici quando nessun costruttore aveva osato montarli sulle automobili.

Entrerà in competizione nella corsa Paris-Bordeaux-Paris del 1895,
la Eclair è talmente difficile da guidare che i piloti della Casa si rifiutarono, non tanto per la velocità suggerita dal nome (Eclair in francese vuol dire "lampo"), ma per la direzione non bene stabilita che la fa avanzare a zig zag.

Saranno Edouard e André Michelin, fondatori dell'omonima Casa, ad incaricarsene. Si tratta di un motore di 1200 kg, con un voluminoso cassone in legno (pieno di attrezzi e ricambi gomme) ed un serbatoio da 5 litri.

Per assicurare la buona riuscita della corsa, Michelin si serve di una grande logistica. I giovani della fabbrica, distribuiti in bicicletta lungo il percorso, seguono l’automobile e la riparano.
Gli incidenti furono numerosi. Al Champ de Mars viene versata per errore dell’acqua nella benzina. A Poitiers la seconda e la terza marcia si rompono (per passare dalla prima alla quarta bisogna aspettare le discese!). A Blois viene fatto il pieno senza spegnere i bruciatori sviluppando un incendio fortunatamente non grave. I pneumatici dovevano essere cambiati ogni 150 km, ogni volta impiegando mezz’ora. La totalità dei raggi delle ruote verrà sostituita tre volte.

Alla fine delle prove, solo otto vetture si classificarono a Parigi. L’Eclair arrivò nona ed ultima, ma verrà squalificata a causa dei cambi di ruote.
 

Immagini

line_separator