Questo sito richiede il plugin flash per mostrare alcuni dei suoi contenuti. DOWNLOAD
Mercedes-Benz F 125!
item.STAMPA
Mercedes-Benz F 125!
Prodotti > Automobili > Concept
Germany 2011

| Altri


La carrozzeria
Una particolare attenzione viene dedicata alla carrozzeria grezza che rappresenta una parte significativa del peso del veicolo, per ottenere un struttura leggera, determinata da un mix di materiali.
Nel settore automobilistico, Mercedes-Benz è ad oggi uno dei più grandi fruitori di alluminio. Si punta non soltanto su un determinato materiale, ma su un mix flessibile di diversi metalli e materie plastiche variabile a seconda delle necessità.
Il 14% di tutte le innovazioni riguarda i materiali leggeri e i processi di produzione, ad esempio per i materiali compositi di fibre di carbonio (CFK), come pure processi di produzione ecocompatibili.

Tecnologie trasferite
  1. Veicoli ottimizzati con motori a combustione interna puliti ed efficienti
  2. Ulteriore incremento dell'efficienza attraverso l'ibridizzazione
  3. Guida ad emissioni zero con vetture elettriche dotate di celle a combustibile e batteria
Con la vettura sperimentale F 125!, Mercedes-Benz dimostra che la trazione elettrica, con una configurazione idonea, può essere applicata anche alle automobili più grandi e prestigiose.
La cella a combustibile, in questo caso, si presenta come l'opzione più promettente, in quanto garantisce la massima ecocompatibilità.
Per la tecnologia delle celle a combustibile Mercedes-Benz ha implementato una serie di vantaggi evidenti: grande autonomia, tempi di rifornimento brevi e zero emissioni.

Tuttavia anche in questo caso, come per ogni nuovo sistema di propulsione, il problema è sempre lo stesso: per i motori alternativi occorrono infrastrutture alternative.
Nel caso della cella a combustibile si tratta delle stazioni di rifornimento di idrogeno. Per questo motivo Mercedes-Benz, in qualità di inventore dell'automobile, si sta impegnando con diversi partner dell'economia e della politica per la creazione di una rete di infrastrutture capillare e adeguata.
L'esempio più recente di questo impegno: insieme al gruppo tecnologico The Linde Group, Daimler sta portando avanti lo sviluppo delle infrastrutture necessarie per i veicoli alimentati a idrogeno.
Le due aziende, nei prossimi tre anni, costruiranno altre 20 stazioni di rifornimento di idrogeno in Germania, assicurando così l'approvvigionamento del crescente numero di veicoli con celle a combustibile alimentati esclusivamente a idrogeno da produzione rinnovabile.
L'iniziativa getta un ponte verso altri progetti infrastrutturali già esistenti come H2-Mobility e Clean Energy Partnership, promossi attraverso il programma nazionale di innovazione per l'idrogeno e le celle a combustibile (NIP). In questo modo, la Germania sta assumendo una posizione di leadership sul panorama internazionale nel campo delle infrastrutture per l'idrogeno.
 

Immagini

line_separator