Questo sito richiede il plugin flash per mostrare alcuni dei suoi contenuti. DOWNLOAD
Daimler Gottlieb Wilhelm
item.STAMPA
 
Daimler Gottlieb Wilhelm
Personaggi
 
DMG

| Altri


DMG (Daimler Motoren Gesellschaft)
Max von Duttenhofer, Direttore generale delle fabbriche di polvere da sparo Cologne-Rottweil, e Wilhelm Lorenz, presidente di una fabbrica di cartucce a Karlsruhe, cercarono di convincere Daimler più di una volta del bisogno di creare una base finanziaria più ampia per la sua sensazionale invenzione. Anche se la moglie di Daimler, Emma, che morì il 28 luglio 1889, aveva appoggiato i piani dei due finanzieri, soprattutto per il futuro dei suoi figli. Daimler, diffidando, esitò a lungo e cercò di salvaguardare i suoi interessi per l'ulteriore sviluppo dei motori a cui era interessato.
A seguito di un contratto preliminare del 14 marzo 1890, stilato per tutelare le invenzioni di Daimler, all'interno del nuovo progetto d'impresa, una nuova società venne finalmente costituita il 28 novembre 1890: la "Daimler Motoren Gesellschaft”.
Come Duttenhofer e Lorenz, Daimler era proprietario di 200 azioni, che rappresentano un terzo del capitale sociale per un totale di 600.000 marchi. Venne anche concordato che i collaboratori più stretti di Daimler, Wilhelm Maybach e il contabile Karl Linck, sarebbero stati nominati nel consiglio di amministrazione, una promessa che però non venne mantenuta. Infuriato, Wilhelm Maybach lasciò la società in data 11 febbraio 1891, seguito da Linck sei mesi più tardi. Con Maybach, la compagnia perse il suo ingegnere più capace.
Il suo successore, Max Schrödter, sapeva poco di motori a combustione interna e la società stata finendo con l’incorrere nei guai. Il personale, aumentò da 22 a 163 unità nel corso dell'anno in cui la società venne fondata, dimostrando la mancanza di ingegneri meccanici qualificati per l’impegnativo lavoro svolto. Il risultato fu che le cifre di produzione diminuirono, mentre il numero di denunce andava aumentando.
Era duro per Daimler vedere che la società sprecava le proprie risorse sullo sviluppo di tutti i tipi di prodotti, senza utilizzare il suo potenziale per migliorare il suo motore. Le perdite per il terzo anno d'affari ammontarono a 140.000 marchi annullando completamente i guadagni realizzati nel corso dei primi due. Daimler cercò di fermare questa tendenza e già nel 1891 concluse un contratto segreto con Maybach al fine di garantire il lavoro di sviluppo.
Maybach inizialmente usò il suo appartamento come un ufficio di progettazione e si impegnò nella ricerca di un nuovo veicolo a motore. Daimler tirò fuori un contratto di locazione per un ormai dismesso conservatorio presso l'Hotel Hermann di Cannstatt e lo trasformò in un laboratorio di produzione dove Maybach, sostenuto da dodici operai e cinque i lavoratori apprendisti, affrontò i nuovi compiti che solo pochi anni più tardi sarebbero tornati a vantaggio della Daimler-Motoren-Gesellschaft.
...
 
  • Cronologia
    17/03/1834 Nato a Schorndorf
    1848 - 1852 Apprendistato con un armaiolo
    1853 - 1857 Formazione pratica in ingegneria meccanica Graffenstaden in Alsazia
    1857 - 1859 Studi di ingegneria meccanica presso il Politecnico di Stoccarda
    1859 Ritorno al precedente lavoro in Graffenstaden
    1861 - 1863 Il tempo trascorso in Inghilterra; lavora per Messrs. Straub, una società di ingegneria meccanica a Geislingen
    1863 Alla fine del 1863, Responsabile tecnico dello stabilimento di Ingegneria Meccanica del "Bruderhaus" (Reutlingen House of Brothers)
    1867 Sposa Emma Kurtz
    12/1868 Direttore di stabilimento di Carlsruhe Mechanical Engineering Company
    1872 Responsabile tecnico di Deutz Gas Engine Factory
    09/1881 - 12/1881 Viaggio in Russia per conto di Deutz
    1882 Dimissioni dalla Deutz Gas Engine Factory, per passare a Cannstatt e avviare dei lavori nella serra di sua proprietà
    1883 Il primo motore ad alta velocità è operativo
    1885 Al secondo motore, soprannominato "l'orologio del nonno", è concesso il brevetto imperiale tedesco n°. 34.926. Prima uscita con "l'auto cavallo", prima moto al mondo
    1887 Produzione di motori in una fabbrica di Seelberg
    1889 Motore due cilindri a V, ruote a raggi e trasmissione a quattro marce. La morte di Emma Daimler.
    1890 Fondazione della Daimler-Motoren-Gessellschaft (DMG)
    1890 - 1894 Vicario del consiglio di vigilanza della DMG
    1892 Lavora con W. Maybach presso Hotel Hermann
    1893 Sposa la sua seconda moglie Lina Hartmann
    1894 Dimissioni dalla DMG
    1895 Daimler rientra a far parte della DMG in qualità di presidente del consiglio di supervisione
    1900 Gottlieb Daimler muore a Cannstatt l'8 Marzo